- Orchestra Sinfonica nazionale della RAI - L´incontro con il segretario dell´Orchestra Sinfonica nazional

- Collaborazione attiva ed invio degli articoli alle riviste internazionali „SLOVENKA, (RS),),

43. Partecipazione alla CENA PRAGHESE, il 11.1.2009, Ristorante Klec Blazna, Torino, organizzata da Amici della Bohemia a T

21. BEFANA PARTY - 5.1.2008, Cus Cus Restaurant di ircolo Sportivo Cus, Torino.

 

1 Settembre 2006 – Fondazione dell’’Associazione Amici della Slovacchia MY&VY

​​

 

L’associazione MY@VY è nata il giorno 1.09.2006, il giorno della festa della Repubblica Slovacca dall’impegno di un gruppo di Slov

Il Presidente Kiska da oggi in visita ufficiale in Italia

Il Presidente slovacco Andrej Kiska sarà oggi e domani in Italia, dove avrà incontri ufficiali con il suo omologo Sergio Mattarella e il presidente del Senato Pietro Grasso. Kiska poi visiterà la sede romana dell’operazione navale EUNAVFOR MED SOPHIA e il Pontificio Collegio Slovacco di San Cirillo e Metodio.

Parteciperà anche insieme a Mattarella alla cerimonia inaugurale presso il Palazzo del Quirinale della mostra “Tesori gotici della Slovacchia”, che per la prima volta, in occasione del semestre di Presidenza slovacca dell’UE, porta in Italia capolavori sconosciuti dell’arte tardomedievale slovacca. Presso l’Ambasciata Slovacca a Roma, Kiska consegnerà postuma una onorificenza di Stato ai famigliari di Carlo Orlandi, comandante della nave da carico italiana Camogli, che salvò da morte certa oltre 500 profughi ebrei , la metà dei quali di nazionalità slovacca, naufragati presso l’isola di Creta nell’ottobre 1940. I naufraghi – fra i quali anche cechi, ungheresi, tedeschi, austriaci e polacchi, che si erano imbarcati a Bratislava sul battello fluviale Pentcho diretti ad Haifa, in Palestina, per sfuggire alle persecuzioni naziste, rimasero per dieci giorni su un piccolo isolotto con poco cibo e acqua. Avvistati dagli inglesi, che avevano le loro navi non distanti, non vengono soccorsi per timore dei campi minati. Intervenne invece il capitano Orlandi, che era molto più distante, che li portò in salvo. Orlandi fu in seguito preso dai tedeschi e internato in un campo di concentramento per militari e poi a Dachau.

Infine, sempre presso la sede diplomatica a Roma il presidente incontrerà la comunità dei connazionali slovacchi in Italia. http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/68197

Italian

Cercasi slovacchi residenti all’estero. Per il reality Farma

http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/67710

TV Markiza sta cercando, in preparazione dell’ottava edizione del reality show Farma (Fattoria), di potenziali nuovi concorrenti tra gli slovacchi (e le slovacche) che «da tempo vivono all’estero». Come ha scritto il talent scout Mario Vasko in una email, il team della trasmissione è «alla ricerca di persone laboriose e intelligenti, dalla mentalità tattica», che abbiano qualcosa da offrire e cerchino «avventura, visibilità, cambiamento».

Farma, un format di reality ambientato in una fattoria slovacca con un numero di concorrenti tra i dieci della prima serie e i diciannove del 2015, nell’edizione che andrà in onda l’anno prossimo si concentrerà in particolare sugli slovacchi espatriati «che vivono in tutto il mondo», che avranno la possibilità «di tornare per un po’ in patria […] a provare la vita del contadino». Oltre che concorrere a un montepremi di decine di migliaia di euro.

Gli interessati possono candidarsi qui: http://shortaudition.com/farma8.

Italian

L’Esposizione Internazionale Felina ad Asti, 24-25.9.2016

Il Palazzo dell’Enofila di Asti sabato 24 e domenica 25 settembre ospitava l’Esposizione Internazionale Felina, «GATTI IN FESTA». Erano presenti complessivamente 400 i gatti da tutto il mondo. La mostra è stata aperta al pubblico dalle 10 alle 18.30. Tra i numerosi visitatori non potevano a non mancare anche alcuni dei nostri soci. Ma i veri protagonisti sono stati i GATTI. Guardateli …. Miao, miao, marra miao!

 

Italian

Terra Madre Salone del Gusto a Torino

Alcuni nostri soci hanno visitato l’11°ma edizione di Terra Madre Salone del Gusto a Torino. E finalmente, dopo anni di assenza, nel Parco Valentino abbiamo trovato tre stand slovacchi, situati a fianco dei due stand cechi. Gli espositori erano felici nel sentirsi salutare in slovacco, la nostra lingua madre e ci hanno offerto dello strudel buonissimo. Inoltre vendevano birra e papavero.

Tre espositori della Repubblica Slovacca sono: 

Herbert syrups di Trnava, info@herbert.sk

Parco del Valentino e lungo Po - Mercato internazionale Europa - Postazione numero M219 FRUTTA E DERIVATI Tag: SLOVACCHIA FRUTTA Temi: FAI LA SPESA

Papavero di Jarnà di Cifer, Trnava,makzjarnej@gmail.com

Parco del Valentino e lungo Po - Mercato internazionale Europa - Postazione numero M221 SPEZIE Tag: SLOVACCHIA SPEZIE Temi: FAI LA SPESA BIODIVERSITÀ

Slow Food Tatry di Poprad, ladislav.racek@slowfoodtatry.sk

Parco del Valentino e lungo Po - Mercato internazionale Europa - Postazione numero M227 BIRRA Tag: SLOVACCHIA ASSOCIAZIONI SLOW FOOD NEL MONDO BIRRA Temi: FAI LA SPESA SLOW BEER

Due espositori della REPUBBLICA CECA sono:

Slow Food Palava - Czech Artisan Beer di Mikulov, ilcikova@pivovarmamut.cz

Parco del Valentino e lungo Po - Mercato internazionale Europa - Postazione numero O001 BIRRA

Sorbo della Moravia slovacca di Straznice, vit.hrdousek@seznam.cz

Postazione numero O003 FRUTTA E DERIVATI

Italian

Palio di Asti 2016

Anche quest’anno si rinnova la tradizione del Palio di Asti, tra corse di cavalli, rievocazioni in costumi medievali, sbandieratori e tanto altro. Non mancavano nostri membri dell'associazione MY@VY. Un evento, quello del Palio Astese, ormai storico che appassiona non solo i cittadini, ma anche le tantissime persone provenienti da tutto il Piemonte e dall’Italia che vi partecipano ogni anno. Se volete vivere l’atmosfera di un tempo passato, questo evento fa al caso vostro!

Nizza vince il Palio di Asti 2016.

Due partenze false, poi la corsa finale per aggiudicarsi l'ambito Palio. E' Nizza Monferrato ad aver vinto il Palio di Asti 2016 che si è appena concluso nel catino di piazza Alfieri. Nizza Monferrato ha quindi vinto il Palio 2016 con il fantino Atzeni. La corsa è stata dominata per oltre due giri dalla Cattedrale che volava letteralmente seguita da Don Bosco. Nell'ultima curva del cavallone Don Bosco è finito contro la Cattedrale rovinando a terra entrambi e lasciando via libera a Nizza e a San Lazzaro che hanno percorso l'ultimo rettilineo fianco a fianco. Nizza Monferrato ha poi avuto la meglio e ha tagliato il traguardo per prima. Non vinceva dal 1986 quando il Palio lo si correva ancora nell'altra piazza. Grande la soddisfazione di Verri, rettore nicese.

http://www.guidatorino.com/eventi-torino/palio-di-asti-2016/    http://www.lanuovaprovincia.it/pages/nizza-vince-il-palio-di-asti-2016-3...

    

Italian

Festival delle Sagre, Asti dal 10 all'11 settembre 2016

Membri di MY@VY alle Sagre di Asti

Niente come il vino identifica nel mondo Asti e la sua provincia. Per rendere omaggio in patria a questo ambasciatore universale, da 42 anni si celebra ogni seconda domenica di settembre, sotto il segno della Douja d’Or, il “Festival delle Sagre”, che è insieme un gigantesco museo vivente della storia contadina e il più grande ristorante all’aperto d’Italia. S’inizia di prima mattina con la sfilata storica nelle vie cittadine animata da 3.000 figuranti in costumi d’epoca, a piedi, sui carri trainati dai buoi piuttosto che dai roboanti trattori “a testa calda”. Oltre 40 Pro Loco ogni anno mettono in scena il lavoro nei campi, i mestieri, le feste contadine e i riti religiosi, dalla vendemmia al battesimo, dalla battitura del grano alla festa di leva. La sfilata termina in Piazza Campo del Palio, dove decine di casette, una per ciascuna Pro Loco, disegnano i confini del villaggio che arriva ad ospitare fino a 300.000 buongustai, provenienti dall’Italia e dall’estero. Qui, un piccolo esercito di cuochi prepara e serve al pubblico, pazientemente in fila, il menu più ricco e variegato di ogni tempo, circa 90 piatti tra antipasti, primi, secondi e dolci. Solo ed esclusivamente ricette tradizionali cucinate con materia prima del territorio e accompagnate da vini DOC astigiani. Servizio self service con bicchieri di vetro, piatti di carta e posate in materiale biodegradabile. Area attrezzata per i disabili.

Dal sito www.festivaldellesagre.it

    

Italian

Workshop internazionale estivo dei bambini

Asti 7.8.- 22.8.2016

Nel mese di agosto si è tenuto il Laboratorio estivo dei bambini italo-slovacchi dai 10 ai 15 anni. Si sono incontrati, per il secondo anno, i bambini slovacchi di Reca con i loro amici italiani già conosciuti nell’anno scorso in Asti. Oltre a vari giochi da tavolo, nuoto in piscina, divertimento scatenato sui toboga in acquapark Lido 2000, hanno visitato insieme anche il Colle Don Bosco: la basilica superiore e inferiore, la casa natale di Don Bosco e l’interessantissimo Museo Missionario Etnografico con i meravigliosi oggetti raccolti dai missionari in tutto il mondo. Dopo il picnic hanno visitato la casa di una famiglia italiana. A Ferragosto non mancavano le visite dei vari musei. Come prima hanno ammirato la mostra dei "Gioielli - American Dreams" a Palazzo Mazzetti, poi la Domus Romana, la Cripta e il Museo Archeologico di S. Anastasio, il Museo del Risorgimento ed hanno avuto ancora la forza di salire sulla torre medievale la Torre Troyana, alta di 37 m, dalla qualle c’è la splendida vista sulla città di Asti e suoi dintorni.

I membri della Associazione MY@VY e dell'Associazione degli Artisti Astigiani hanno dedicato ai bambini due pomeriggi. La direttrice artistica del corso, la signora Anna Musso, insegnante in pensione, ha spiegato e insegnato ai bambini la tecnica di patchwork con vari motivi delle decorazioni di cuori, uova, sfere e tulipani di polistirolo. I bambini hanno mostrato grande interesse, dando prova di grande abilità e resistenza durante l’attività artistica. Nelle immagini sottostanti, anche voi potete ammirare le loro creazioni.

Italian

Terremoto in Italia, come aiutare a distanza

http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/67342

L’Ambasciata d’Italia in Bratislava ci invia, a seguito del terremoto che ha colpito il centro Italia il 24 agosto, una lista di conti correnti e informazioni utili per chi volesse fare una donazione diretta alla cittadinanza delle aree colpite. Inoltre, segnala il numero di emergenza attivato dalla Protezione Civile, d’intesa con l’Unità di Crisi della Farnesina, che è possibile contattare anche dai connazionali all’estero: +39-06-82888850. È ovvio che il numero è dedicato soltanto alle chiamate di reale necessità.

A) Raccolta a cura delle Regioni interessate:

– REGIONE LAZIO
Conto Corrente Bancario intestato a: Regione Lazio per Amatrice e Accumoli
Numero conto bancario: IBAN IT 60 P 02008 05255 000104428939
oppure
Conto Corrente Postale intestato a: Regione Lazio per Amatrice e Accumoli
Numero CC postale: 1034116671
Iban: IT 42 H 07601 03200 001034116671
Ulteriori informazioni alla pagina web della Regione:
www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=3551

– REGIONE MARCHE
Conto corrente postale intestato a: Regione Marche, Donaz. Favore Territori Marche Colpiti Sisma 24 agosto 2016
NUMERO CONTO: 1034116044
IBAN: IT-17-Y-07601-02600-001034116044.
Ulteriori informazioni alla pagina web della Regione:
www.regione.marche.it/In-Primo-Piano/ComunicatiStampa?id=25778

– REGIONE UMBRIA
Conto Corrente intestato a: Regione Umbria
IBAN IT 32 R 0200803033000104429137
/c REGIONE UMBRIA
Causale: Regione Umbria sisma agosto 2016
Ulteriori informazioni alla pagina web della regione:
http://www.regione.umbria.it/home

B) Raccolta a cura di Enti

– Croce Rossa Italiana in collaborazione con Poste Italiane:
Conto Corrente Postale intestato a: Associazione italiana della Croce Rossa
IBAN: IT38R0760103000000000900050
BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
Causale: “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Terremoto Centro Italia”
Altre indicazioni su come contribuire alle attività della Croce Rossa, finanziariamente o con beni, sono disponibili sulla pagina webwww.cri.it/terremoto-centro-italia. Da questa pagina è anche possibile fare una donazione direttamente attraverso il sito, cliccando sul box dedicato sulla destra.

– Protezione Civile
C’è anche la possibilità, per chi dei lettori ha un telefono con numero italiano, di fare una donazione di 2 euro attraverso SMS (o chiamata da rete fissa) al numero 45500.  Questo numero speciale è stato attivato dagli operatori Tim, Vodafone, Tre, Fastweb, Coopvoce, Wind e Infostrada in base a una intesa con il Dipartimento della Protezione Civile. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, alla Protezione civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma.
Maggiori info, anche sulla possibilità di fare donazioni in denaro o di beni di prima necessità, si trovano sul sito della Protezione Civile, nella colonna di destra: www.protezionecivile.gov.it.

 

– Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI):
Conto Corrente intestato a: ANCI
Iban: IT27A 06230 03202 000056748129
Causale: Emergenza Terremoto Centro Italia
Ulteriori informazioni sulle attività ANCI sono disponibili sulla pagina web:www.anci.it

– Altri
Sono attive anche diverse iniziative di solidarietà a cura di Arci, Chiesa Cattolica, Confcommercio. Informazioni relative alle modalità di gestione di tali contributi sono reperibili sulle rispettive pagine web:
www.arci.it
www.chiesacattolica.it
www.confcommercio.it

C) Comune di Amatrice

IBAN : IT 28 M 08327 73470 000000006000
Causale: Un futuro per Amatrice
www.comune.amatrice.rieti.it/codice-iban-del-comune-di-amatrice

D) Per chi sta in Italia: l’incasso dei musei ai terremotati

Chi invece vive in Italia, o sarà in Italia questo weekend, sappia che tutti gli incassi dei musei statali di domenica 28 agosto saranno destinati ai territori terremotati. Lo ha dichiarato il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, invitando tutti gli italiani ad “andare nei musei in segno di solidarietà con le popolazione coinvolte dal sisma della scorsa notte”.  Maggiori info sull’iniziativa MUSEUMS4ITALY sul sito del ministero: www.beniculturali.it

Italian

Terremoto, 268 i morti finora. La terra trema ancora.

Terremoto, 268 i morti finora. La terra trema ancora, fra le macerie si cercano i dispersi

È salito a 268 il bilancio delle vittime, e più di trecento sono i feriti causati dal terremoto di magnitudo 6 con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti, che ha colpito il centro Italia alle 3.36 del 24 agosto. Il governo ha dichiarato ieri sera lo stato di emergenza e ha stanziato 50 milioni di euro per i primi aiuti, sospendendo gli adempimenti fiscali per i cittadini delle zone colpite dal sisma.
A pagare il tributo più pesante di vite è Amatrice con 207 morti, 11 ad Accumoli, 49 nella zona di Arquata nelle Marche. I feriti ospedalizzati sono 387. Molti sono già stati dimessi.

http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/67326

Italian

Ryanair: Grande inverno dall'Italia!

Cosa c'è di nuovo?

Giá da questo autunno tantissime nuove rotte dall'Italia. Si potra' infatti volare da Milano Bergamo ad Amburgo, Belfast, Bristol, Danzica, Nis, Norimberga, Ostrava, Praga, Santiago e Timisoara. Da Bologna per Atene, Dublino, Edimburgo e Malaga. Da Catania per Berlino, Milano Malpensa, Malta, Perugia, Pisa e Trieste. Da Milano Malpensa per Bruxelles Zaventem, Catania, Gran Canaria e Sofia. Da Pisa per Berlino, Catania, Liverpool e Sofia. Da Perugia per Catania. Da Roma Ciampino per East Midlands, Norimberga, Praga e Sofia. Da Roma Fiumicino per Alicante, Lanzarote, Malaga e Trapani. Da Treviso per Budapest, Malaga e Sofia. Da Trieste per Catania. Da Venezia per Bristol. Per ulteriori dettagli su frequenze e altri servizi consultare www.ryanair.com.

Come parte del programma "Always Getting Better" abbiamo chiesto ai nostri clienti di valutare il loro volo. L' 89% ha dato un giudizio favorevole

 

Italian

Pages